Domenica 29 settembre 2019, alle ore 18 nell’Auditorium Casa delle Culture e della Musica di Velletri, a Roma, discuteranno a proposito del linguaggio scritto, trasmesso e parlato. Porteranno il loro fondamentale contributo sul tema, in relazione all’opera di Achille Campanile, il lessicografo, giornalista, scrittore e presidente onorario dell’Accademia della Crusca professor Francesco Sabatini. Sull’aspetto teatrale, invece, interverrà la nota firma del “Corriere della sera” e critica Emilia Costantini. In merito al rapporto tra la televisione, il pubblico e la lingua italiana sarà preziosa la testimonianza dello scrittore, autore televisivo e giornalista Giancarlo Governi. Ai tre prestigiosi ospiti si aggiungerà il consueto ricordo biografico di Gaetano Campanile e il saluto del presidente della Giuria del Premio Nazionale Teatrale Arnaldo Colasanti.
Per il Premio sono giunti oltre sessante copioni, tra cui verrà scelta l’opera vincitrice, che inedita e di genere umoristico: la premiazione è prevista per domenica 13 ottobre alle ore 18 al Teatro Artemisio-Gian Maria Volontè ,nell’ambito della serata di chiusura della “Campaniliana”, con la rappresentazione della commedia vincitrice dell’edizione 2018, “Eden” del regista Adriano Bennicelli.
La rassegna riceve il patrocinio del MIBAC, ministero per i Beni e le Attività Culturali.