Insieme dal 2000 gli Akkura (che in dialetto Palermitano significa fate attenzione) portano avanti un genere tutto loro che chiamano "musica da crociera", una mistura di folk, rock, musica da banda e feste di paese che portano i cantautori fuori da nicchie preziose.

Nel corso di questa "traversata" hanno inciso un primo cd, adesso alla sua seconda ristampa, hanno vinto diversi premi ricevendo riconoscimenti di pubblico e critica; sono anche stati inseriti nel CD "Caterpillar vol.7", edito dalla trasmissione omonima di Radio RaiDue, vengono inseriti nella raccolta "The Best of" Demo Rai, della omonima trasmissione su Radio RaiUno, nella compilation di gruppi siciliani prodotta da Balarm e distribuita con la rivista musicale "Blow-up" e nella raccolta "Sonica 2002" distribuita della rivista musicale "Mucchio Selvaggio". Approdando su lidi del tutto insoliti, hanno pure composto, prodotto e arrangiato musiche per cartoni animati della Grafimated Cartoon per i videogiochi della Elventech Software House e per lo spettacolo teatrale "Italia-Brasile 3-2" di Davide Enia, registrando così più di 450 repliche, nei teatri di tutta Italia (alcune delle quali trasmesse dalla Rai). Rinunciando a gettare l'ancora, hanno poi aperto i concerti di Giuliano Palma, Teresa De Sio, Caparezza e Negramaro continuando a portere in giro Zaùn, loro primo album www.myspace.com/akkura

Gli Akkura sono fromati da: Riccardo Serradifalco (Voce, chitarra), Sergio Serradifalco (Contrabasso, cori), Salvo Compagno (Percussioni, cori), Fabio Finocchio (Batteria), Marco Terzo (Trombone) e Claudio Montalto (Tromba)

[fonte: Soda elettrica – Malintenti dischi – gennaio 2010]