Seleziona una pagina

14 maggio 2004, ore 18.30
Cantieri Aperti: 11 appuntamenti con le più importanti opere pubbliche in costruzione in Italia.
Triennale – Salone d’Onore
MILANO

Restauro e Ristrutturazione del Teatro alla Scala di Milano
Introducono Paolo Caputo e Luca Molinari
Intervengono Mario Botta, il sovrintendente del Teatro alla Scala Carlo Fontana, Carla Di Francesco, Antonio Acerbo,
Modera Lina Sotis

Dopo gli incontri dedicati al restauro del palazzo Pirelli e al cantiere della nuova Fiera di Milano, la rassegna “Cantieri aperti” si sofferma sull’opera in corso sicuramente più complessa e problematica a Milano oggi: il Teatro alla Scala.

Un’opera sul cui progetto di ristrutturazione e di restauro si sono già sollevate discussioni, forte prese di posizione e polemiche anche a significare il forte legame che il Teatro alla Scala ha con la città e insieme ad indicare la delicatezza di un intervento moderno all’interno della città storica e di una delle sue fabbriche più importanti. I pazienti e delicati lavori di restauro degli apparati decorativi e di molti spazi presenti nel teatro si alternano così ai complessi lavori di ristrutturazione sulla fabbrica storica in un difficile tentativo di razionalizzazione, potenziamento e messa a norma dell’edificio esistente.
Questi incontri della Triennale di Milano offrono la possibilità di leggere con attenzione e di affrontare pubblicamente il progetto in corso d’opera attraverso un importante e unico dialogo pubblico che riunisce la committenza (il Comune di Milano, la Sovrintendenza ai Monumenti e lo stesso Ente Teatro alla Scala), i progettisti e i tecnici.
Il dialogo, moderato da Lina Sotis anticipa di un giorno la prima visita pubblica di non addetti ai lavori al cantiere stesso del teatro che avverrà sabato 15 maggio all’interno delle iniziative organizzate per la prima Festa per l’architettura.