A+ A A-

Il giro del mondo attraverso i giardini: turismo e geografia con Gian Luigi Corinto

  • Scritto da Elena Meynet
Un luogo protetto dal resto del mondo, bello e articolato: così Gian Luigi Corinto, docente di geografia all'università di Macerata, riporta la storica definizione del giardino "hortus conclusus" nella conferenza "Titolo", proposta dall'aiig Valle d'Aosta venerdì 16 febbraio in biblioteca regionale ad Aosta, nell'ambito della Saison culturelle.
Gian Luigi Corinto"Il giardino è lo spazio chiuso, segnato da un solco o da un muro, che lo separa dal resto del mondo - spiega - ma ha anche a che fare con la cultura, il mondo che caratterizza una città o un piccolo mondo separato. Cultura deriva anche dalla radice di coltello, la lama dell'atto che segna il solco di confine". 
Chiusura, cultura, coltivazione sono le tre parole che caratterizzano il garden "perché il giardino può essere inteso in tanti modi - continua il geografo - non solo in senso floreale, ma anche in senso produttivo o per fare ombra. Ha poi a che fare con il potere, perché il giardino è ordine, ma anche regolamentazione della libertà, non selvaggio ma non per questo noioso. Si potrebbe fare il giro del mondo attraverso i giardini e la loro grande varietà. Ci troviamo l'espressione del potere, così come il messaggio del re Sole a Versailles è io sono io e voi non siete nulla,. Oppure Firenze, Boboli ospita la scultura del Nano Morgante, giullare che aveva un grande potere a corte, tanto da ricevere l'omaggio di essere rappresentato nel giardino".

Da Versailles a Boboli, i giardini famosi si sviluppano in senso orizzontale, eppure di recente si sta diffondendo l'idea del giardino verticale:" Il progetto di Stefano Boeri a Milano - conclude Corinto - ha solo in parte una funzione produttiva, di coltivazione. Indica comunque un luogo chiuso, definito, ma acquista anche una valenza in più: crea aria, produce ossigeno, tanto che in Cina, dove l'inquinamento è enorme, si stanno sviluppando boschi sui tetti". 

16 febbraio 2018, ore 21
Saison Culturelle - AIIG Valle d'Aosta, biblioteca regionale
AOSTA

Turismo dei giardini e festival floreali in Europa
Gian Luigi Corinto, docente di geografia all'Università di Macerata
 

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".